venerdì, gennaio 25, 2008

Ogni cosa e' illuminata

Volevo segnalare a tutti questo bellissimo film che ho visto una paio di sere fa'..
La trama e' semplice: un ebreo americano, Jonathan Safran Foer, parte alla ricerca della donna che ha salvato suo nonno durante la seconda guerra mondiale..
E fin qui.. Solo che lui e' un collezionista, colleziona cose, ogni tipo di cose, per paura di dimenticare.


Il film parla proprio di questo, della memoria e del significato del ricordo, e di un ballerino di breack-dance di odessa, di suo nonno cieco e di un cane decerebrato..

Buona visione

2 commenti:

Marco ha detto...

e bravo marco!
film trooooooppppo figo!
frase da ricordare: tu sei carnale con le donne?
ci vuole proprio un buon film per distogliersi dalla merda che è diventata l'Italia
saluti
marco del vicolo

Elisa ha detto...

io ho letto il libro, e devo dire....e' splendido!Il film non l'ho ancora visto, ma forse saltero' questo passaggio per evitare delusioni....come marco docet
with best regards
pina