giovedì, marzo 06, 2008

SudAmerica: Bahia Blanca di Tancredi Chinese


Cambio di programmi...abbiamo gia' lasciato buenos Aires ieri mattina. I nostri amici argentini dovevano tornare a Bahia Blanca entro ieri sera.
Vi sto scrivendo da Bahia Blanca, la citta' del vento, cosi' soprannominata per una costante ed eterna brezza oceanica che spazza ogni singola via della citta'. Bahia Blanca e' separata da Buenos Aires da 600km di Pampa argentina, ovvero un deserto verdissimo dove nulla sebra ricordare la caotica Buenos Aires a parte la ripetitivita' e l'immensita': pascoli, mucche, mais, erba, mucche, mais, erba, erba, erba, mucche, mais, bovini, pascoli, mucche, erba....
ah!! se tutte quelle mucche che non vedono altro che interminabili pascoli verdi sapessero che c'e' un enorme mostro cdi cemento chiamato Buenos Aires che ad una ad una le sterminera' tutte nei fumanti braceri delle parrillas !!
Comunque lo spettacolo e' imperdibile, nel senso che se ti addormenti e ti risvegli dopo un'ora, nulla e' cambiato :).
Strade lunghissime dove il caldo dell'asfalto all'orizzonte sfuma la linea grigia della strada a cui altrimenti non sapresti dare fine.
Ma la bellezza non e' solo nel paesaggio, la bellezza e' negli improbabili mezzi di trasporto che corrono su queste strade, da geep trasformate in camion, a pezzi di macchine differenti assemblate insieme e motori a vista, a cavalli, a due ragazzi e un bambino su un motorino : uno sul sellino, uno sul cambrone e uno seduto sul manubrio.
Uscendo da Buenos Aires siamo passati vicino a una di quelle zone di cui vi avevo parlato l'altra volta, alle quali i nostri amici argentini non volevano avvicinarsi, e in effetti lo spettacolo non e' dei migliori. Case in mattoni e fango, carta e cartone, immondizie e nient'altro, a parte una piscina nuovissima di plastica blu con acqua limpida che si staglia, piu' grande della casa, nel giardino di fango : immagine surreale che portero' con me.

fonte Wikipedia

Beh che dire, Bahia Blanca bella non e', ma la gente e' fantastica: e' la prima volta in vita mia che mi diverto ad andare a fare la spesa :)
Ah! mi raccomando se andate a comprare patate, si dicono papas e non badadas, se no sono dolci e vi assicuro che con cipolla, formaggio e prosciutto crudo fanno veramente schifo! :)
Beh che dire. Mi sono dilungato cosi' tanto perche' abbiamo gia' comprato i biglietti per Puerto Madryn e da sta notte alle 4:30 lasceremo i nostri amici argentini e la vita comoda. Inizia il nostro vero viaggio e non sara' piu' cosi' facile usare il computer e soprattutto non cosi' a lungo.
Sta sera altra cena pantagruelica per salutarci e poi via altri 700km a sud.
Pensiamo di fermarci li non piu' di due giorni, il nostro obbiettivo e' il ghiacciaio Perito Moreno, molto molto piu' a sud ! :)

Ciao a presto :)

2 commenti:

hronir ha detto...

Ho scoperto che l'argentina non e' "coperta" da google.com/maps (non sono segnate citta', strade, niente... solo le foto...)
Qualcuno sa perche'?

davide scaini ha detto...

anche paraguay bolivia e peru'...
boh!!!
strano davvero...
searcheremo