sabato, marzo 29, 2008

AAA Horror disperatamente cercasi

I film horror sono un problema! Per favore consigliatemene di decenti..
Spesso questo genere di film è afflitto da demenza splatter e tralascia invece la tensione e l'inquietudine che fanno di un horror un bel film..
A me è piaciuto molto The Ring, Amityville(remake), e Shining, ho trovato invece abbastanza inutili The Descent, Il seme della follia, Non aprite quella porta, Venerdì 13 La Cosa e altri che non ricordo..


Quello che cerco.. Una tensione tipo il buon David Lynch, alla "Mulholland drive", ma con un senso.

5 commenti:

michele urbino ha detto...

Purtroppo la mia esperienza in materia è assai scarsa, quindi non posso esserti di grande aiuto...
Sulla fiducia ti consiglierei Rosemary's Baby di Roman Polanski e The Fly (La mosca) di John Carpenter. Ne ho sentito parlare bene ma non li ho visti personalmente quindi è un suggerimento che lascia il tempo che trova.
Se accetti contaminazioni fantascientifiche, a me è piaciuta abbastanza la saga di alien.
Comunque se ti interessa il genere sappi che in Cappella Underground hanno TUTTO quello che ti può interessare del genere horror, dal 1901 all'altroieri.
Mi informo se è in programma qualche rassegna dell'orrore.

pAdU ha detto...

hai fatto bene a mettere la foto del mitico Bela Lugosi. purtroppo l'horror contemporaneo è piuttosto scadente, come hai detto tu, il rischio è di finire sullo splatter banale e (ma a titolo del tutto personale) l'uso massiccio di effetti speciali non favorisce la godibilità. se cerchi tensione e inquietudine ti consiglio un film di qualche anno fa, che personalmente mi ha impressionato come pochi altri. "Il corridoio della paura" (1963) diretto da Sam Fuller. secondo me il b/n è l'ideale per film ad alto contenuto emotivo(psycho docet).

Marco Velliscig ha detto...

Rosemary's Baby mi è piaciuto molto, e sono completamente d'accordo col Padu, mi guarderò i film che mi avete consigliato.. se vi viene in mente altro fatemi sapere

Flo ha detto...

Il citato La mosca di Cronenberg (non Carpenter!) è un film ottimo, con un Jeff Goldblum straordinario, e dal finale atroce.

Se horror si può considerare consiglio il Frankenstein di Mary Shelley (1994) (ma io adoro Frankenstein in ogni salsa). Film estremamente affascinante, ugualmente valido al suo predecessore del 1931 anche se per motivi diversi.
Consiglio anche La moglie di Frankenstein (1935), che io considero un capolavoro assoluto (di serie A), superiore al primo Frankenstein.

michele urbino ha detto...

Mi venga perdonato il lapsus Carpenter/Cronenberg...
Con lo stage in Cappella Underground mi passano davanti centinaia di film al giorno e ormai non ci capisco più un tubo!
Confermo La Moglie di Frankenstein

A risentirci!

m.