lunedì, giugno 16, 2008

Mini intervento sull'incidente nucleare a Krsko di Florian Zenoni

Il nostro caro e buon amico Florian ci invia un suo pensiero su questa vicenda. Buona lettura!
(io torno allo studio..)
d


Tutti voi avrete sentito, grazie all'enfasi dei nostri zelanti media nazionali, la notizia dell'incidente nucleare avvenuto il 4 giugno nella centrale di Krsko, Slovenia (25 000 abitanti), che si trova a 130 km in linea d'aria da Trieste.

Caratteri cubitali nella stampa italiana: "Per qualche ora mercoledì sera in tutta Europa è tornato l'incubo di Cernobyl", scrive il Corriere; "Allarme Cernobyl in Slovenia", prosegue Repubblica; il Manifesto: "Slovenia: allarme nucleare".

Cosa diavolo è successo? Perché l'area non è stata immediatamente sgomberata? Perché i bambini di Trieste non sono stati prontamente rinchiusi in casa con le tapparelle abbassate? Se leggiamo la maggior parte degli articoli, i giornalisti italiani non si sono in generale preoccupati di approfondire seriamente la questione. Siete curiosi di sapere come sono andate davvero le cose?

Si è guastata una valvola. Giuro.

La valvola ha causato la fuoriuscita di liquido dal sistema di raffreddamento primario dell'impianto, al ritmo di 3 m3 l'ora. L'acqua radioattiva (complessivamente 10-15 m3) è stata poi filtrata in appositi serbatoi. Nessuna contaminazione ambientale. Il giorno stesso, l'impianto, secondo le procedure, è stato regolarmente spento.

Risultato netto: "hanno cambiato la valvola" e la centrale è stata riaperta il 10 giugno (cioè martedì scorso).

Per la cronaca, l'AIEA (Agenzia Internazionale dell'Energia Atomica) ha assegnato all'incidente il grado 0 nella scala INES (International Nuclear Event Scale), che va da 0 a 7, dove lo zero corrisponde a nessuna rilevanza dal punto di vista delle misure di sicurezza.

Senza alcun titolo in prima pagina.



Per saperne di più:

http://cattaneo-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2008/06/05/uno-spettro-si-aggira-per-leuropa%e2%80%a6/

http://www.archivionucleare.com/index.php/2008/06/12/slovenia-riapertura-grado-scala-ines/

http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=266827

http://en.wikipedia.org/wiki/International_Nuclear_Event_Scale

2 commenti:

davide scaini ha detto...

fantastico! grazie mille...
ho apprezzato soprattutto le ultime 5 righe...
siamo dei buffoni.
d

Elisa ha detto...

stampero' questo post e faro' leggere a mia madre...che prontamente mi ha chiamata pensando fossi in pericolo di vita!
in effetti e' veramente vergognoso...!