martedì, giugno 24, 2008

Associazione Nazionale Magistrati - "anche noi abbiamo qualcosa da dire"

Mi arriva da un amico una mail interessante... credo che girarla sul blog possa darle un po' di visibilita' almeno tra gli amici intimi.
Buona lettura
d

Ciao a tutti,

il link qua sotto è ad una pagina dedicata dal sito dell'Associazione Nazionale Magistrati alla conferenza stampa tenuta il 17 giugno riguardo al disegno di legge sulla sospensione dei processi considerati meno "gravi".
La paginetta di presentazione merita di essere letta, ed ancora di più merita una presa di visione l'elenco dei reati il cui processo verrebbe fermato, alcuni di scottante, tragica attualità; molto interessanti anche gli esempi "pratici" presentati a corredo del documento, su quali sarebbero i processi fermati e quali no.

http://www.associazionemagistrati.it/articolo.php?id=183

Per non perdere contatto con la realtà e non svegliarsi troppo tardi da un brutto sogno.

Giacomo

7 commenti:

Eugenio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Eugenio ha detto...

Certo che la lettura è interessante, ma soprattutto agghiacciate... anche e soprattutto perchè questa legge è insserita in un pacchetto che dovrebbe garantire una maggiore sicurezza. Certo che l'Italia non è più la terra dei cachi, è proprio un paese di merda. Anche e soprattutto perchè colpevolmente ormai l'opinione pubblica non sembra neanche minimamente scossa da questa ed altre notizie... ormai l'italiano medio (e intendo esattamente il dito medio) se gli dai le partite della nazionale (altra merda) e il grande fratello, risulta anestetizzato a dovere: promesse su promesse elettorali che nessuno manterrà mai e vota chi gliele fa... Siamo peggio di un paese del terzo mondo, almeno li se gli togli il pane, si incazzano come delle iene e fanno una rivoluzione, qui invece va tutto bene, siamo tutti felici di continuare a prenderlo nel culo

noblogo ha detto...

Il documento è ineccepibile e lo condivido in pieno.


Gli esempi fatti per spiegare la legge invece riprendo luoghi comuni xenofobi e razzisti del tutto inappropriati per il momento socio/politico (in cui la violenza razzista e le persecuzioni su base razziale sono una realtà inquietante) e per il ruolo istituzionale di chi li utilizza ( tra l'altro le statistiche smentiscono in maniera cristallina questi luoghi comuni, in particolare non esiste NESSUNA casistica di condanne per rapimento di bambini da parte di ROM).

Personalmente ho mandato una lettera di protesta all'ANM per questo scivolone.

Eugenio ha detto...

Dimenticavo poi che ovviamente l'unico scopo della legge è far cadere in prescrizione (termini di prescrizione su certi reati ovviamente ridotti di molto dallo stesso governo...) alcuni reati...
Certo, tutti bravi, facciamo quel cazzo che ci pare, tanto ormai tra indulti e leggiucole varie non si finirà mai più in galera...

karl ha detto...

Quoto totalmente noblogo. La lista dei reati protetti è veramente impressionante: come migliori la mia sicurezza (sempre che ce ne sia davvero bisogno) lasciar fuori dal carcere un anno in più un rapinatore o addirittura un violentatore me lo dovrebbero spiegare. Però gli esempi sono veramente razzisti: non servono "due zingarelle" per rapire un bambino, sono sufficienti gli italianissimi amici di famiglia (vedi Tommaso Onofri); l'autista ubriaco potrebbe anche essere italiano (o il figlio di un vigile urbano come successo recentemente a Roma)

pietrocapaldo ha detto...

il problema nn è, secondo me, l'atto in se per sè ma la sua visione più generale, nn è altro ke il frutto di un progetto il cosidetto Piano di Rinascita Democratica:
http://www.disinformazione.it/loggiaP2.htm
Loggia P2 e massoneria
ma la cosa + agghiacciante è ke esso rappresenta solo il piano B del progetto ke Licio Gelli formulò 30 anni fa, quindi figuratevi cos'era il piano A.
e la cosa triste ke noi glielo lasciamo fare(votandolo) e la sinistra nn trova di meglio da fare ke uscire dall'aula a prendersi un caffè (traduzione:per protesta) mentre si vota. e quel povero Violante ke continua a gridare: "si ribelli la coscienza civile del Paese", ma lo vuole capire ke nn può sentire, Berlusconi la sta stuprando in un cesso....(manco gli viene la scabbia a quella testa di cazzo), almeno quel poveraccio ci guadagnerà in salute....pertanto in quest'ottica, paradossalmente, il razzismo,il reatò di clandestinità ecc,sono la cosa migliore, almeno quei poveracci nn si troveranno invischiati in cose ke nn hanno scelto....
concludendo: visto ke agli iracheni serve una costituzione possiao dargli la nostra tanto fra poco nn servirò più..

paolo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.