lunedì, febbraio 25, 2008

www.firmiamo.it/liberadonna - Aborto - Il papa oscurantista. Contro le donne, contro la scienza.

Mi è stata girata questa mail e ho pensato che valga la pena prenderla in considerazione.

-----------------------------------

Carissime amiche, carissimi amici, in pochi giorni l'appello "Liberadonna" (www.firmiamo.it/liberadonna) ha raggiunto le 35 mila firme nonostante il silenzio pressoché totale dei grandi mezzi di comunicazione (che invece non esitano a dare ampio spazio ai sostenitori della "moratoria" sull'aborto, vedi l'agghiacciante
copertina di "Panorama" di oggi).
L'appello aprirà un numero speciale di MicroMega, che sarà in edicola dal 29 febbraio e il cui titolo è "Il papa oscurantista. Contro le donne, contro la scienza". In una prossima comunicazione vi invierò la copertina e il sommario del numero.
Oggi vi scrivo perché noi non vogliamo mollare, non vogliamo abbassare la guardia. Ma abbiamo bisogno dell'aiuto di ciascuno di voi.
Probabilmente l'avrete già fatto, ma vi invito a divulgare il più possibile l'appello (www.firmiamo.it/liberadonna) tra le vostre amiche e i vostri amici in tutte le forme che ritenete più opportune. Fate loro capire che, se riusciamo a sfondare il muro del silenzio, possiamo ancora bloccare questa nuova offensiva contro le donne, che altrimenti rischia di essere vincente. Da parte nostra, conitnueremo a diffondere l'appello e stiamo anche valutando l'ipotesi di organizzare iniziative pubbliche (magari per l'8 marzo, perché no?). Se avete poi altri suggerimenti su come promuovere l'appello, scriveteci pure (redazione@micromega.net).

Grazie ancora a tutte e tutti,
contiamo su
di voi!

Cinzia Sciuto
redazione MicroMega

-----------------------------------

Io dal canto mio credo che in tema di donna debbano deidere le donne e non gli uomini panzuti e poco prolifici (sia intermini di prole che di intelligenza)
d


3 commenti:

Marco ha detto...

mizzega...son proprio daccordo...tant'è che proprio oggi ho scritto qualcosa di simile nel vicolo...
non ti verrebbe da vomitare se io ti dicessi che il panzuto in questione in tempo di gioventù era sinistrorso e se ne stava sulle barricate sessantottine?
forse lo usavano per questioni di mole...nelle barricate la mole è importante!
vabbè
saluti
marc

Giuseppe ha detto...

Alla faccia della libertà. L'uomo non ha diritto di intervenire? Forse che la vità sia una questione di donne?

davide scaini ha detto...

commento da uomo... si vede che non sei donna... la sfiga delle donne è che partoriscono loro e gli uomini questo fanno fatica a capirlo.
Sì la vita è una questione di donne, e riguarda principalmente loro.