venerdì, febbraio 15, 2008

"Menomale che Silvio c'é" (di Elisa Bendetti)

Cittadini e cittadine,

dopo i lunghissimi mesi in cui i nostri cuori spaesati non trovavano appigli, ecco che finalmente una luce si accende per illuminare le nostre notti senza luna... Lasciatevi, dunque, conquistare dall'inno della rinascita e abbandonate pessimismo e frustrazione: il futuro e' alle porte!

6 commenti:

michele urbino ha detto...

La voce non è un gran che, ma quello che conta è il messaggio!

Marco Velliscig ha detto...

Ben detto Bendetti!!!

pAdU ha detto...

Silvio chi????

Capitan Delitto ha detto...

Ligabue sarà contento per via dei soldoni che presto avrà da tale delizia musicale in tribunale... l'arrangiamento è preciso a quello di Certe Notti.

A rubare come al solito eh.
Vai Zilvio, sei tutti voi.

davide scaini ha detto...

ci si stava chiedendo che fine tu avessi fatto... ora che so la risposta avrei preferito non farmi la domanda... ;-)
ha ha schezo..
che chicchissima michele..
farò un post sulle elezioni appena trovo un internet decente
d

michele urbino ha detto...

Ma esiste ancora il "LunedìFilm di Mecoledì"?
Dite un film e lo avrete.