giovedì, novembre 22, 2007

Memorie di un bambino soldato

Oggi sono in vena di consigliare libri..
Questo e' il racconto vero di un bambino (all'inizio della guerra civile ha 13 anni) che vive in prima persona la guerra civile in Sierra Leone, entrando adirittura a far parte dell'esercito regolare nazionale (a 14 anni)..
Un punto di vista su delle vicende attuali molto spesso sconosciute.

Estratto da wikipedia: http://en.wikipedia.org/wiki/Rwandan_Genocide
The Sierra Leone Civil War began in 1991, initiated by the Revolutionary United Front (RUF) under Foday Sankoh. Tens of thousands died and more than 2 million people (well over one-third of the population) were displaced because of the 9-year conflict. Neighbouring countries became host to significant numbers of refugees attempting to escape the civil war.

Un'altro film, questa volta sulla guerra civile in Rwanda.
Sempre da wikipedia : http://it.wikipedia.org/wiki/Genocidio_ruandese
"Dal 6 aprile alla metà di luglio del 1994, circa 100 giorni, vennero massacrate sistematicamente (a colpi di armi da fuoco, machete e bastoni chiodati) una quantità di persone stimata da 800.000 e 1.071.000."

Marco

6 commenti:

Marco ha detto...

sulla scia di questi libri e film impegnati vi segnalo un bellissimo film:
"Blood diamond"

e c'è chi dirà:"ma non è quello con di caprio? Bleah!"

e invece no cari bloggatori non lascitevi ingannare, questo è davvero un gran film che mischia guerra in sierra leone, commercio illegale di diamanti ecc

nonostante sia un figlio di Hollywood val proprio la pena di essere visto!

saluti cari lunedisticineamatori
marco

Marco ha detto...

dimenticavo il link:

http://en.wikipedia.org/wiki/Blood_Diamond_%28film%29

mandi

Marco Velliscig ha detto...

Marco hai proprio ragione, Blood Diamond è veramente un bel film..
E di Caprio devo dire, secondo il mio modesto parere, si è rivelato un grande attore. Peccato venga ricordato dai più solo per film come Titanic.
Altri film suoi che ho apprezzato molto sono The Beach, Prova a prendermi,Buon Compleanno Mister Grape(che dovremo rivedere in lunedì film) e altri che ora non ricordo..

Marco Velliscig ha detto...

Ho cambiato il nome per non entrare in conflitto con il buon Marco, che saluto e ringrazio per i preziosi commenti..
Ciau

Michele ha detto...

Che blog altamente culturale!

La mia presenza abbassa la media ma la rialzo subito segnalando uno splendido romanzo: Le ceneri di Angela di Frank McCourt (questo libro gli è valso il premio Pulitzer, per rendere l'idea...).
E' la storia autobiografica dell'autore e della sua infanzia in Irlanda.

"Ripensando alla mia infanzia, mi chiedo come sono riuscito a sopravvivere. Naturalmente è stata un'infanzia infelice, sennò non ci sarebbe gusto. Ma un'infanzia infelice irlandese è peggio di un'infanzia infelice qualunque, e un'infanzia infelice irlandese e cattolica è peggio ancora."

Dopo che l'avrete letto non potrete fare a meno di proseguire con la sua naturale continuazione, Che paese, l'America!.

Per chi poi non potesse proprio più farne a meno è da poco uscito il terzo romanzo della saga McCourt, Ehi, prof!, che non ho ancora letto ma che mi sento di consigliare a scatola chiusa.

Ah, esiste anche un film di Alan Parker tratto dal primo romanzo, ma non regge nemmeno lontanamente il paragone! Lasciate perdere...

Buona lettura!

Michele

Marco Velliscig ha detto...

A me l'Irlanda piace molto, anche forse per la sua storia travagliata, vorrei quindi consigliare anche se immagino michele li avrà già visti un po di film sull'irlanda e l'IRA.
Michael Collins, sulla prima guerra di indipendenza e sulla successiva proclamazione del parlamento irlandese.
Il vento che accarezza l'erba di Ken Loach, consigliato da davide, sul proseguo del conflitto e sulla prima dichiarazione di indipendenza irlandese(pur rimanendo a far bparte della Gran Bretagna come galles e scozia)
The Boxer con Daniel Day Lewis sull IRA degli attentati più sanguinari..
Nel nome del padre sempre con Daniel Day Lewis, sulle condanne infondate di 5 innocenti supposti terroristi dell IRA che poi si scoprì innocenti, dopo 15 anni di carcere però.
L'ombra del diavolo con Harrison Ford, Brad Pitt, sull'IRA moderna e sul trffico di armi..
Cmq chi volesse scrivere un post, basta che mi mandi una mail e verrà,con nostra somma felicità, pubblicato