sabato, marzo 28, 2009

notizie

Vedo ora che la nostra Debora Serracchiani è andata all'Era Glaciale.. Riusciamo a recuperare l'intervista? Io ho visto solo gli ultimi 30 secondi.
D

ps: nei commenti i link ai video. Questa ragazza è avantissimo... c'è della sinistra nel PD... incredibile vero?!?

venerdì, marzo 27, 2009

Se questo è un decimo di quello che ci aspetta siamo proprio nella merda


19:20 -  Berlusconi commemora Craxi, applauso dalla platea
"Ringrazio e saluto Stefania Craxi, figlia e degna erede di un mio carissimo amico". Silvio Berlusconi tributa un ricordo al leader socialista e la platea risponde con un lungo applauso. Bettino Craxi, ha aggiunto Berlusconi, "ebbe tra l'altro un grande merito: fu il primo presidente del Consiglio a rivolgersi ai banchi della destra, attribuendogli pari dignità democratica e superando l'idea che la vera Costituzione fosse quella dell'accordo tra democristiani e comunisti, decretando nei fatti la fine del cosiddetto arco costituzionale".
d

Varie

Post-esame in relax.

Apprendo dai telegiornali che quella pagliacciata meglio conosciuta come il conGrezzo fondativo del Popolo della Libertà riserverà una sorpresa più del previsto: sembra infatti che verrà mandato in soffitta quel capolavoro di "Meno male che Silvio c'è" per far posto ad un inno nuovo di zecca.
Attendo con trepidante attesa e prometto di tenervi aggiornati.

Seconda cosa: ecco una ulteriore prova che esiste gente di chiesa illuminata da un po' di buon senso.
La domanda è però sempre quella: se hanno buon senso, perchè restano "gente di chiesa"?

Terzo: inizio una settimana che sarà probabilmente di buio totale, in preparazione dell'apocalittico esame di statistica che mi attende a fauci aperte. Sarò di poca compagnia...

m.

Biodiversità: la risacca della selezione naturale

Compleanno.
Dopo due prosecchini scatta il momento "mi sa che mi tocca mingere".
Mi dirigo con incertezza nella direzione opposta a quella in cui mi trovo, sembra la più adeguata a ospitare un cesso... ed effettivamente non sbaglio.
Prima di entrare cerco qualcosa che possa farmi luce, quando sento una voce
"la se impizza sola"
"... ... come ... scusi...?"
"la se impizza sola"
"... ... aaah! Grazie"
d

giovedì, marzo 26, 2009

Fail better! (beckett)

Sul mio cellulare scrivo spesso delle note che si accumulano e a volte partoriscono dei post. Ogni tanto vado a vederle e cerco se c'è qualcosa che valga la pena di essere pubblicato; questa volta mi sono imbattuto in una nota che riporto: "P259 272
I giornali e i telegiornali sono troppo fantasiosi per il mio limitato senso dell'umorismo.. Preferisco dei buoni libri che mi sradicano dalla "realtà".. Portandomi nella bellezza degli "infiniti mondi possibili" dove il nostro non è certamente il migliore (forse non proprio l'ultimo degli stronzi?)".
È chiaro che c'era un libro che mi ha ispirato, e ne ho annotato le pagine che mi interessavano... ma... non so di quale libro! Tranquilli, non è un nuovo indovinello (anche perché non ne conosco la soluzione) è solo per sottolineare quanto il ricordo, la notizia, il dato se sono parziali sono praticamente inutili.
d

'mi ricordo che ho un ricordo, ma non mi ricordo quale'

mercoledì, marzo 25, 2009

lunedì, marzo 23, 2009

Call for Christ

Carissimi amici,
ho bisogno di un favore: chi mi presterebbe un crocefisso di circa una decina di centimetri? Io non ne ho...
Ne avrei bisogno pe runa foto che ho in mente e che vorrei fare prima che mi freghino l'idea, e poi spero sinceramente in una bella scomunica con interdizione dai luoghi di culto e preghiera.
grazie, attendo news
d

domenica, marzo 22, 2009

Il Concorde non vola più

From Villa Manin - Cavalli In Gara

I miei percorsi esistenziali, pur essendo provinciali, ultimamente sono in attesa, nel limbo (abolito dopo la creazione non richiesta) del desiderio di futuro e necessità della contingenza. Tradotto: vorrei una vita autonoma (soprattutto economicamente) e magari anche andarmene in un Paese già confezionato, ma il fatto di dover prima finire gli studi per il momento rimanda i desideri. Cosa c'è di più importante dei desideri?

venerdì, marzo 20, 2009

Il migliore, a prescindere

Anche Obama fa delle gaffe.



Però, a differenza di qualcuno che avrebbe detto di essere stato frainteso da gente imbecille, accusando la stampa comunista, il Presidente americano si è subito scusato, sembra anche in maniera commovente.

Quest'uomo, ogni volta che agisce, riesce a far vacillare la mia identità sessuale...

giovedì, marzo 19, 2009

Nordici

Voglio regalarvi [un pezzettino di] una bella canzone... un po' di nicchia forse. Come al solito e' tutto molto piu' interessante se incuriosisco e non svelo, quindi posto una mia traduzione -forse un po' libera- di modo che non possiate fare ricerca su google ;-) ma siate presi da puro desiderio.
(Il blanco dovrebbe conoscerla o almeno cosi' mi disse tempo fa)
Preferei ballare con te piuttosto che parlare
Quindi perche' non ci spostiamo nell'altra stanza
c'e' spazio per muoversi, e hey, mi piace questa canzone!
Anche se potessi sentire quello che hai detto
dubito che la mia risposta possa essere interessante per te
Perche' non leggo un libro da anni
e l'unico film che ho visto non mi e' piaciuto per nulla
Preferirei ballare, preferei ballare con te piuttosto che parlare
Preferirei ballare, preferei ballare con te piuttosto che parlare
Preferirei ballare, preferei ballare con te piuttosto che parlare
La musica e' troppo forte e il rumore della folla aumenta le
probabilita' di incomprensione
Quindi lascia che siano le tue anche a parlare (lett.: a fare la cnversazione)
ti faro' ridere imitando il ragazzo che canta
e tu mi farai sorridere entrando veramente nello swing
...in inglese e' una perla... ma se ve la metto in inglese si perde il gioco della ricerca.
d

martedì, marzo 17, 2009

Una bella discussione

Si sta da qualche giorno svolgendo, all'interno del nostro blog un interessante dibattito riguardo all'etica della politica, i destini della sinistra, del centro-sinistra, la morale cattolica e un sacco di altre belle cose che solleticano la nostra corteccia cerebrale.

Ho taciuto per giorni, avendo un esame sabato, uno giovedì e altri due a stretto giro di posta, ma ora non ce la faccio più: devo intervenire.
Fino ad ora tutti gli interventi sono stati scritti sottoforma di commenti a post che non c'entravano molto (ecco i link al primo e al secondo, per chi si fosse perso qualcosa...)

A seguire la mia opinione.
__

Come al solito, pur mancando di una laurea in giurisprudenza, mi tocca fare esercizio abusivo della professione forense, vestendo i panni di avvocato del Diavolo.
Che la "estrema" sinistra italiana faccia cagare è un dato di fatto inconfutabile. E per dimostrarlo non servono statistiche e tabelle. Basta un po' di buon senso. Ci sono più partiti che elettori, ogni congresso è più combattuto della finale di bocce alla Casa di Riposo Belvedere, con la differenza che non tutti sopravvivono...
Ogni tanto se ne escono con idee geniali come estradizione di salme sovietiche o moratorie sui licenziamenti (ovvero come ammazzare definitivamente l'economia).
Si è già dimostrata un alleato di governo affidabile quanto un Mastella qualsiasi.
Per quanto mi riguarda presentarsi alle elezioni con quelli è stato e resta impraticabile.
E se sono in mezzo ad una strada con il loro miserando tre percento è solo colpa loro.

Quanto ai cattolici è da sottolineare un altro dato di fatto: senza il centro in Italia non si vince (sussidiario di storia, IV elementare).
Di conseguenza poniamoci fin da subito questa domanda: vogliamo governare o no?
Perchè se la risposta è no allora tanto vale votare Radicali, tanto lo sappiamo quanto viene ascoltata l'opposizione in questo paese.
Questo non significa affatto accettare TUTTI i democristiani. Gente spregevole (politicamente e umanamente) come la Binetti, Carra, Bobba, Rutelli & Co. andrebbero rispediti da Casini all'istante.
E comunque non è di botte ma di altro che la Binetti ha bisogno...

Non mi addentro nel discorso poco politico e molto soggettivo sull'aderire o meno alla Chiesa Romana.
Io fossi battezzato mi sbattezzerei, fede o non fede.
Dico solo che se uno vota su commissione e non per coscenza è stupido. Stu-pi-do.
Dire che in Africa c'è l'AIDS perchè il papa vieta i preservativi è come dire che si muore di fame perchè gli imam vietano la carne di maiale.
L'Africa ha un miliardo di abitanti, i cristiani non arrivano a 200 milioni e di questo 20% scarso alcuni sono pure protestanti.
Ma questo non è nemmeno importante se pensiamo al fatto che gran parte della popolazione guadagna in un mese quello che costa una scatola di preservativi. E poi NESSUNO GLIELI PORTA!

Ora entriamo nel merito del PD.
Comunque si sia chiamato (PCI, PDS, DS) il maggior partito della sinistra italiana non è mai andato oltre il 30% circa dei voti, nemmeno nei tempi d'oro di Togliatti o Berlinguer. Questo è un dato ormai tristemente consolidato.
Si ripropone quindi la domanda sul voler governare o meno. Se la risposta è quella che penso, allora servono alleanze. E qui si veda il punto "Sinistra radicale".
Pensare poi che in un partito con vocazione maggioritaria si possa essere tutti d'accordo è sintomatico o di deficit cognitivi o di tossicodipendenza da narcotici.
In nessun paese in Europa esiste una sinistra solitaria al governo. Blair vinse solo trasformando il Labour Party in senso centrista e liberale, in Germania si va avanti a Große Koalition da anni, e in Spagna (dove cattolici e monarchici sono al governo) grandi nubi si addensano all'orizzonte.
Niente favole, per favore.
Il problema è gestire le differenze: ci si dovrebbe riuscire sulle questioni di ordinaria amministrazione, è più difficile sui temi etici. Ed è anche normale se non si ha a che fare, come nel centro-destra, con un branco di lumache senza coglioni che obbediscono ciecamente ad un capo che di coglioni ne ha anche troppi, tanti da confondersi addirittura con i suoi stessi attrubuti.
La libertà di coscienza (entro certi limiti) è l'unica via.

Concludo in generale dicendo una cosa: in un paese con 50 milioni di elettori che (fortunatamente) votano sempre in tanti, pretendere di avere un partito che ci rappresenti pienamente e su tutti i fronti è da folli.
Non può esistere e se esistesse prenderebbe percentuali degne di Giuliano Ferrara.
Il compromesso è la regola aurea della politica.
Non bisogna rincorrere la destra sul terreno becero del razzismo, dell'evasione fiscale o del clericalismo, questo no. Ci sono valori non sindacabili. Però ricordiamoci che l'Italia è fondamentalmente un Paese di centro-destra, fatto di interessi piccoli piccoli e ignoranza grande grande e nessun partito di sinistra potrà mai far fronte da solo a questo. 

m.

Church today

...mi chiedo come mai lo mettano ancora nella sezione "esteri"...
http://www.repubblica.it/2009/03/sezioni/esteri/benedetto-xvi-31/papa-aids/papa-aids.html
d

pasticcio di radicchio di treviso e speck - dalle manine sante di ElisaP

ingredienti:
  • un chilo di radicchio rosso di Treviso (o tardivo)
  • due etti di speck tagliato sottilissimo
  • una fetta grossa (5mm circa) di prosciutto crudo
  • un pacco di sfogliavelo giovanni rana (si trova nel banco frigo solitamente)
  • quattro cucchiai di farina
  • 70 g di burro
  • abbondante parmigiano grattuggiato
  • un litro e mezzo di latte
  • noce moscata in polvere
  • sale qb
tempo di cottura: 1h circa

attrezzi indispensabili:
  • una frusta da cucina (con un semplice mestolo si fa un disastro...)

procedimento per il sugo al radicchio:
tagliare la base dei mazzi di radicchio e separare una ad una le foglie. mettetele ammollo nell'acqua fredda e sciacquate per bene. asciugate con l'aiuto di un'asciuga insalata e tagliate le foglie a pezzetti non troppo piccoli. a parte tagliate la fetta di prosciutto a dadini, metteteli in una casseruola antiaderente e fateli rosolare per qualche minuto. aggiungeteci quindi il radicchio tagliato e cucinate il tutto per circa dieci minuti (insomma, finche' non vi sembra cotto!)

per la besciamella:
fate bollire il latte in un pentolino . a parte in un'altra pentola sciogliete il burro e, con l'aiuto della frusta da cucina, incorporate i quattro cucchiai colmi di farina. mescolate,formate una palla e cucinate per qualche minuto. aggiungete quindi gradualmente il latte, poco per volta, facendo attenzione di averlo incorporato tutto prima di versarne di nuovo, e di non formare grumi. una volta aggiunto tutto il latte salate come vi pare (cioe' assaggiate nel frattempo!) e aggiungete della noce moscata. portate ad ebollizione e cucinate la besciamella per circa cinque minuti.

una volta pronta la besciamella incorporateci la parte di sugo al radicchio. prendete quindi uno stampo ed iniziate a comporre il pasticcio. versate un cucchiaio di besciamella e radicchio alla base disponete un pezzo di pasta, stendete qualche fetta di speck e ricoprite con dell'altra besciamella. coprite poi tutto con il parmigiano. ora il secondo strato sara' analogo: pasta, speck, besciamella e parmigiano e cosi' via finche' non finite la pasta o lo spazio nello stampo.
sopra l'ultimo strato di parmigiano, prima di infornare, metteteci qualche fiocco di burro

il pasticcio sara' pronto dopo circa un'ora di cottura in forno a 180gradi. (occhio a non bruciare la superficie! se vedete che e' troppo scura prima che sia pasasta un'ora coprite il pasticcio con della carta da forno o dell'alluminio)

ciao
elisa
(ps: la prox volta vogliamo anche una foto elisa! d)

domenica, marzo 08, 2009

8 Marcio - Festa della gonna


È un bell'onore davvero, quello delle donne: dista mezzo pollice dall'ano! 
Georg Christoph Lichtenberg

Dio, nella sua previdenza, non ha dato la barba alle donne perché esse non sarebbero state capaci di tacere mentre venivano rasate. 
Alexandre Dumas padre

Noi occidentali non capiamo nulla; abbiamo fatto malissimo ad elevare le donne al nostro livello! I popoli d'Oriente sono stati più intelligenti e giusti dichiarando che esse sono esclusiva proprietà dell'uomo. 
Napoleone Bonaparte

La festa delle donne è una gran cosa.
Ricorda a tutti noi il loro ruolo fondamentale per far andare avanti la nostra società e non ci fa abbassare la guardia sulle discriminazioni e le difficontà che ogni giorno incontrano.
Stasera avrei festeggiato con mia moglie, ma purtroppo, quando sono tornato a casa, non ho trovato la cena pronta e mi sono visto costretto a riempirla di botte.
Ora è indisposta, così mi toccherà andare a troie.

Comunque, auguri a tutte!

sabato, marzo 07, 2009

venerdì, marzo 06, 2009

Mala Tempora Currunt

Apro Repubblica e cosa ti trovo?

Bimba di 9 anni stuprata abortisce
L'arcivescovo scomunica i medici
Brasile, la Chiesa contro i sanitari che hanno interrotto la gravidanza della piccola
incinta di due gemelli dopo le violenze del patrigno."

Finalmente un po' di giustizia cala su questa Terra e la Chiesa si assume la divina responsabilità di guida delle anime. Come poteva Mons. Sobrinho non condannare un rapporto incestuoso, prematrimoniale e condito da aborto?

Sottolineo, perchè possa essere da esempio a tutti, l'integrità morale del patrigno che avendo rifiutato l'uso di anticoncezionali, ha ancora il privilegio della Comunione.

In esclusiva per il blog un video, fornitomi direttamente dalle autorita ecclesiastiche carioca, che mostra chiaramente come la bambina fosse sessualmente esagitata e propensa al peccato ancora prima di concedersi al parente. (Il documento potrebbe risultare particolarmente sgradevole per elettori UDC e timorati di Dio in generale). 
Ecco il link.

Mi pare che la scomunica ci stesse tutta...

Beato il Brasile che ha un Clero combattivo; non come in Italia, dove non vola mai una scomunica nemmeno per fatti gravissimi come l'omicidio di Eluana o la candidatura di Clemente Mastella tra le fila del PdL.

Cristianamente vostro,

m.

giovedì, marzo 05, 2009

La ronda del piacere

A mezzanotte va
la ronda del piacere
e chi ritornerà
lasciando le miniere
forse riporterà
dell'oro in un forziere,
ma il cuore lascerà
fra mille capinere!

Bixio - Cherubini

Ode to the Large Hadron Collider

Deep beneath the farms of France, physics takes a massive chance.
Europe's best and brightest teams focus up their narrow beams,
While gangs of dedicated geeks tighten tubes and look for leaks.
Giant magnets, so it's said, accelerate a proton thread
Until it hits the speed of light—well, maybe not exactly quite—
But anyhow, extremely fast. The speed of light is unsurpassed.

When protons have sufficient spin, they're whacked against their proton kin,
Spun from an opposing strand, swirled around from Switzerland,
All aligned with great precision, smashed together in collision.
Then, whatever fragments found, fathom matters most profound:
Like, What are mass and gravity, space and supersymmetry?
Dimensions deep and matter dark? What riddles lurk within the quark?
Is it worth the money spent on this vast experiment?
Other questions, not as thrilling, strangely garner equal billing:

What if all this, just perhaps, precipitates a mass collapse?
Could the apparatus heave a flying hadron through Geneva?
Could quantum spin and somersaults zap the gold in Zurich's vaults?
Sour the milk and spook the pigs? Just what if the hunt for Higgs
Tolls our final self-destruction or invites an alien abduction?
What would Isaac Newton think? Would he envision Earth might sink?
Humanity, prosperity, down a singularity?

For this we've waited many years to have a hadron smash,
Boldly probing new frontiers and spending piles of cash.
Scientists seem unconcerned, proudly listing all they've learned,
While their rivals gather traction in equal and opposing action.
Alas, no protons whizz around, and silent is the ring.
No hadrons thread the underground, at least until the spring.
Some free advice on this device, while disappointment lingers:
Find that glitch and throw the switch! Be sure and cross your fingers!

Andrew Croal
Toronto, Canada



From: http://scitation.aip.org/getpdf/servlet/GetPDFServlet?filetype=pdf&id=PHTOAD000062000002000012000002&idtype=cvips
Un genio veramente!


dimenticavo... da una segnalazione del nostro buon FlorianZ!

martedì, marzo 03, 2009

Lo specchio bastardo

In questo momento sto leggendo "I racconti dei Vedovi Neri" di Isaac Asimov... ora non vorrei nemmeno pensare che voi stiate pensando che ci possa essere un paragone... lui e' un mitissimo assoluto. Ho voluto pero' prendere spunto -vagamente- e proporvi un rebus.


Nella tenuta di campagna della famiglia Cliffson, una rispettabile famiglia dello Yorkshire, il bastardo a quattro zampe di casa amministra il primo piede dal pavimento a suo piacere.
Nessuno, nemmeno Lord Neil Cliffson, ha la statura necessaria ad arginarlo.
Nelle sue peregrinazioni nella tenuta ha modo di incontrarsi con i suoi pari: papere, galline, conigli, maiali, pianisti.
La signora Cliffson si sa, come tutte, e' capricciosa. Per questo finesettimana la ditta del paese AlgyGlass le portera' un grande specchio da collocare nella sala da pranzo.
Il bastardo non sospetta nulla di cio' che lo attende.
Lo specchio viene collocato nel salone di modo che, durante i festeggimenti per l'anno nuovo che si terranno in casa Cliffson, la danza degli invitati possa essere condivisa da ogni angolo della stanza.
Il sabato, puntuali come solo gli inglesi dello Yorkshire sanno essere, gli operai della ditta AlgyGlass installano il pesante specchio nel salone.
Il bastardo, di ritorno dalle scorribande nelle scuderie (apprezza molto il cuoio di selle e finimenti), entra di gran carriera - quasi un galoppo - i casa Cliffson con il preciso intento di farsi uno spuntino in cucina... ma nel tragitto devia per controllare il nuovo aquisto...
Arrivato di fronte allo specchio il bastardo rimane come congelato, immobilizzato, strabuzza gli occhi... e ne rimane fulminato.
A voi la soluzione dell'indovinello.
Attendo commenti.

Un consiglio: dando risposta alle classiche 5 domande del buon investigatore o giornalista dovreste essere in grado di dare la soluzione aggiungendo un po' di fantasia. La soluzione e' a sua volta un mini indovinello...
Questa volta ho voluto disvelare le citazioni non utili alla soluzione dell'indovinello, mantenendo celato quello che e' veramente utile ;-) ...aiuta a confondere.